Rimini Rugby: battuta d’arresto per i ragazzi dell’Under 18

Campionato Under 18 : Civis Rimini Rugby vs Cesena Rugby 10 a 19
Ultima giornata della stagione regolare domenica 26 aprile per i ragazzi dell’Under 18 del Rimini Rugby. La prossima partita con Pesaro in programma per il 3 maggio sarà infatti un recupero.

Sul campo di Rivabella di rimini si sono incontrate la prima e la seconda in classifica per un derby che ci si preannunciava tirato: il verdetto del campo non ha deluso, regalando una bella partita durante la quale le due compagini hanno dominato un tempo ciascuna, durante il primo tempo i pirati hanno raccolto meno di quanto seminato, mentre nella ripresa i cugini bianco neri sono stati più determinati e hanno conquistato il meritatamente il match. I nove punti di scarto, che non danno il bonus difensivo, puniscono un po’ troppo i padroni di casa ai quali resta il rammarico per non aver mai avuto durante tutta la stagione la formazione al top.

La partita inizia con il Rimini in avanti che muove bene la palla con i 3/4 e all’ottavo minuto Fralassi va in meta, Pedrini trasforma per il 7 a 0. I bianco-rossi continuano a costruire gioco ma le numerose rimesse laterali a ridosso dei 5 metri non sortiscono l’effetto sperato. Il Cesena falloso e nervoso al 23° commette un fallo da posizione favorevole per Pedrini, che non si fa pregare e trasforma per il 10 a 0. Ancora qualche bella azione dei padroni di casa poi, allo scadere, è Cesena che si fa avanti con veemenza e dopo una serie infinita di azioni riesce a passare, la relativa trasformazione fissa il punteggio del primo tempo sul 10 a 7. Al ritorno in campo Cesena appare rinfrancato dalla marcatura e prova a colpire nuovamente, l’occasione arriva al 6° quando una pessima azione difensiva regala agli ospiti una mischia ai 5 e dopo una serie di pick a ridosso della linea di meta Cesena passa, la trasformazione non riesce e si va sul 10 a 12. Rimini prova a reagirei ma qualche inutile battibecco con il direttore di gara toglie la concentrazione ai ragazzi allenati da Maccan, che ricadono nello stesso errore difensivo e si fanno schiacciare in difesa per poi capitolare nuovamente al 14°. Il resto della gara vede ancora Cesena alla ricerca della quarta meta e Rimini che prova a ripartire con qualche spunto personale, il risultato non cambia più ed il 10 a 19 finale sancisce anche il ritorno in terza posizione dei pirati, sorpassati dal Pesaro che incontreranno come detto domenica prossima nel recupero. 
La formazione del Rimini: Fralassi, Morri, Bordoni, Catani, Migani, Pedrini, Sacchetti, Villani, Serafini, Vargas, Fiore, Lazzari, Vagnoni, Albini, Monti, Sammarini, Delle Piane, Alpi, Fabbri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *