UISP, Old Cesena Rugby 19 – 5 Frasso Sabino. Secondo incontro e seconda vittoria!

La mischia Old Cesena mentre avanza con la palla a terra

Con la conclusione della terza giornata del Campionato UISP di Rugby di ieri domenica 3 dicembre, va in archivio il secondo incontro degli Old Cesena e con esso, la seconda vittoria.

A farne le spese questa volta è stata la squadra della Pol. Frasso Sabino Rugby sul terreno del nuovo Campo di Mulino Cento a Cesena.

Il XV di Rieti si è mostrato con le apparenze di una squadra molto solida con un reparto di mischia particolarmente pesante ma, da quanto si è visto chiaramente sin dai primi secondi di gioco in mischia ordinata come nei raggruppamenti e nelle maul, evidentemente il peso non è tutto o quanto meno non è bastato per determinare la supremazia in campo.

Pochi minuti di gioco sono stati infatti sufficienti per vedere la mischia del Frasso cedere sotto la spinta del pacchetto cesenate già al primo confronto, poi è arrivata la formazione della prima maul avanzante che ha portato il pilone dx Simone Cossu a segnare la meta iniziale e, a seguire, la trasformazione di Jacopo Forgetta per i due punti addizionali.

Per il Frasso Sabino, reduce da due nette vittorie e non certo abituato a subire platealmente in questo campionato, lo shock è stato notevole e la reazione rabbiosa.

Di conseguenza il match si è instradato su un livello di scontro elevato ed ha visto il vano tentativo da parte del Frasso di imporsi negli impatti uno contro uno, trovando però i ragazzi del Cesena determinati a non cedere di un millimetro ed anzi a mantenere il possesso di palla e a guadagnare terreno anche con tentativi di gioco alla mano e passaggi al largo, tattica questa, invece, quasi del tutto sconosciuto agli avversari.

Sono quindii seguiti diversi tentativi della veloce ala dx cesenate Davide Valdinoci di penetrare la difesa avversaria, seppur con poca fortuna, finché ci ha pensato l’estremo Jacopo Forgetta ad infilare la linea difensiva e portarsi in meta dal lato opposto.

Un palo preso in pieno e palla fuori, in questo modo lo stesso Forgetta ha poi fallito di un soffio la trasformazione da una posizione che più angolata non poteva essere.

Il gioco successivo si è fatto estremamente falloso ed il nervosismo da ambo le parti è cominciato a crescere, costringendo l’arbitro ad interrompere le azioni a causa dei falli frequenti e fermando spesso il cronometro.

Una delle tante combattute ruck

Pertanto la conclusione del primo tempo si è prolungata di molto ed il fischio di metà gara è infine arrivato subito dopo l’unica meta del Frasso, poi non trasformata. Il primo tempo si è quindi chiuso con il punteggio di 12-5 per i padroni di casa.

Il secondo tempo si è avviato così come si era chiuso il primo, con gli Old Cesena da parte loro determinati a difendere ed incrementare un vantaggio ancora pericolosamente pari al break e dall’altra i sabini non ancora domi e fiduciosi di ribaltare presto il risultato.

Ne è seguito uno scontro sempre più acceso, con diversi accenni di rissa e tanto nervosismo dalla panchina sabina, tuttavia in campo è rimasta evidente una certa prevalenza della formazione di casa, quasi sempre vittoriosa nelle mischie ordinate e nei raggruppamenti avanzanti, fino al colpo finale giunto quando, con una punizione battuta velocemente a pochi metri dalla linea di meta e gli avversari colti di sorpresa ed immobili, il capitano cesenate Andrea Giampreti è andato a tuffarsi agevolmente in meta. È seguito quindi il calcio di trasformazione del solito Jacopo Forgetta.

A quel punto, sul punteggio di 19 a 5, complice anche la stanchezza sia fisica che mentale, i falli e le scorrettezze con relative reazioni hanno preso il sopravvento, grazie anche al contributo di buona parte della panchina del Frasso, particolarmente intenzionata a convertire l’incontro in rissa generale.

Sono seguite una espulsione per parte in due distinte occasioni, dopo di che l’arbitro ha fischiato la fine della partita, probabilmente senza tenere conto di eventuali recuperi, visto il nervosismo in campo.

Il terzo tempo poi, bisogna dirlo, non ha fatto alcuna fatica a far tornare il sorriso a tutti, condividendo birra e chiacchiere.

Dunque, 19 a 5 il punteggio finale a favore di Old Cesena Rugby, ciò che porta i romagnoli primi con 9 punti in classifica a pari merito proprio con Frasso Sabino ma con una partita in meno.

Grande cuore e grinta da vendere da parte dei ragazzi della Old Cesena Rugby a cui vanno fatti i più grandi complimenti; insomma una squadra vera che sembra già destinata ad imporsi in questo campionato, quando poco più di un mese fa neanche esisteva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *